Chios Mills
Chios Island Travel Guide, Chios Greece
L'isola di Chios
Chios Island Travel Guide, Chios Greece
Spiagge
Chios Island Travel Guide, Chios Greece
Eventi
Chios Island Travel Guide, Chios Greece
Attrazioni
Chios Island Travel Guide, Chios Greece
 
 



 

Museo Bizantino di Chios

Entrata del Museo BizantinoIl museo Bizantino di Chios si trova nella moschea ottomana del XIX secolo, nella piazza principale della città, è attivo fin dal 1980 e contiene pezzi che furono donati da varie collezioni e rinvenuti durante scavi locali. Le date apposte sugli oggetti esposti variano dal periodo cristiano a quello post bizantino (V – XVIII secolo). Il museo è composto da un porticato con tettoia in legno, un grande scantinato ed una sala principale; attualmente solo il porticato e il cortile della moschea sono aperti al pubblico, il resto è ancora in fase di restauro. Il giardino ospita l’esposizione di oggetti rinvenuti durante gli scavi e pietre tombali musulmane ed ebree. Qui si trova un’importante collezione di sculture risalenti all’occupazione genovese di Chios, tra il 1345 e 1566, tra le quali emergono il sarcofago di Ottuboni Giustiniani e due grandi lastre in pietra, appartenenti ad un architrave con intagli che rappresentano Aghios Georghios che uccide un dragone, una delle quali si pensa provenisse proprio da Genova. Sul lato destro del cortile si trovano due cannoni in ferro ed ottone, provenienti dai bastioni della Fortezza di Chios e risalenti rispettivamente al 1687 e 1689; un terzo cannone viene invece dalla Francia, come testimonia l’iscrizione del Re di Francia su di esso. Nel porticato si trovano alcuni capitelli del VI secolo d.C., un’iconostasi, blocchi di mezze colonne doppie con croci e altri oggetti delle diverse chiese di Chios. Inoltre sono qui custodite le pitture murali, distaccate dalle pareti della chiesa bizantina di Panaghia Krina (XII secolo), opera di Michael Chomatzas che le dipinse nel 1734. I pezzi più importanti dell’attuale esposizione includono: un dipinto di Michael Chomatzas che ritrae tre ragazze addormentate, una scena dei miracoli di  Aghios Nikolaos, dalla chiesa di Panaghia Krina, due architravi in marmo che ritraggono Aghios Georghios e un oggetto genovese del Rinascimento.

Nota Bene: Il museo rimmarrà chiuso al pubblico fino al 2008 a causa dell’estensione degli scavi per opera degli archeologi del Ministero della Cultura.

Orario d’apertura: Museo Bizantino: martedì – domenica 08.30-13.00,chiuso il lunedì
Tel. +30 22710 81337
Biglietti: 2€. 1€ per bambini e studenti greci.